Grandi e medi acquerelli

due

Anche se  non sono proprio  una ragazza, faccio parte di questo gruppo di  “ragazze diversamente giovani”  perché molto, ma molto  gentilmente mi hanno chiesto di  farne parte. Io ci provo e speriamo che me la cavo. Dopo la pensione avevo la possibilità di andare al bar e giocare a carte, fare l’orticello, non fare nulla. Fortunatamente per me (non so se è stata  una fortuna anche per gli altri) la voglia di arte ha prevalso su tutto il resto. Gli inizi sono stati  incerti e difficili perché partivo da zero, e più volte son stato lì lì per abbandonare. Ma l’arte mi ha sempre affascinato e ho avuto la forza di perseverare. Spero di esserci riuscito. Preparo acquerelli di grande e medio formato, con la tecnica dell’acquerello puro, solo acquerello, niente tempera, acrilico, china o altre  cose del genere.  Non lavoro su commissione, creo opere per  piacere personale e non penso ai potenziali acquirenti. Quando dipingo  ascolto  la musica dell’800 e in particolare la Tragique Ouverture di Brahms. Forse i miei paesaggi così’ tormentati dipengono anche da questo fatto. Sono  invitato  a partecipare a manifestazioni in Italia ed all’estero, l’ultima volta è stato  a Le Printemps de l’Aquarelle    vicino a Tolone, dove ho  avuto il piacere di  esporre con  alcuni fra i più grandi acquerellisti mondiali. Ne cito alcuni Keiko Tanabe,  David ChauvinLelie Abadie,  Violaine Abbatucci,   tutta gente che di acquerello ci vive. Mi sono costruito un sito tutto mio che è ben lungi dall’essere una galleria arte. Non ci credete ?   Procuratevi  un bel sorriso, cliccate su  www.gliacquerellidigilardoni.it  e fateci un giro

contatti

e-mail       angelo.gilardoni@tin.it

website    www.gliacquerellidigilardoni.it

Share Button
rfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-slide